Blog Dettaglio

I nostri articoli

LA TERZA TAPPA DI VALLECROSIA

Come in una gita sui monti, un passo dietro l’altro, senza fretta si raggiunge la vetta. Nello stesso modo, senza affrettarci, un successo dopo l’altro, stiamo raggiungendo la nostra meta all’insegna della buona musica, dell’arte e dei sapori liguri.
“I Colori della Gioia”, associazione no-profit, capitanata da Gioia Lolli, mentore e Mecenate 2.0 di artisti a tuttotondo, delizia le nostre serate con musica, arte che fa spettacolo, e tutto ciò che “dà per gli occhi una dolcezza al core” come scriveva Dante Alighieri nella sua “Vita Nova” a proposito di Beatrice, sua “Donna Angelo”.
Questa settimana, oltre all’immancabile Albert Bomba, con il suo gazebo e la sua musica, vedremo nascere l’opera di Riccardo Bonfà, pittore che ultimamente ha dipinto una delle famose 158 porte di Valloria, paese noto come “Il paese delle Porte Dipinte”.
Ammireremo le splendide opere di Jenny DL nuova associata de “I Colori della Gioia”, ma non per questo meno importante. Jenny, che vive una sensazione e la trasfonde sul legno, arte “viva” su supporto “vivo” ogni suo quadro è una forte emozione che sferza i nostri sensi e il nostro spirito lasciandoci ogni volta intrinsecamente più ricchi.
Naturalmente, “La Balena Bianca”, “Le Vele”, “Il Grecale” e “Gelateria Festival” si cimenteranno in un percorso tra i sapori della nostra Liguria.
Mentre Sonia, abile compositrice di opere d’arte floreale, si cimenterà nella preparazione di variopinti bouquet, Paola Chiolini, ormai chef ufficiale dei Mercoledì del Lungomare, rivisiterà in chiave vegetariana il famoso “Cappon Magro”, famoso piatto genovese a base di verdure quasi marinate e polpa di pesce bianco (branzino o pesce cappone).
Ma la musica?? Tranquilli, a grande richiesta torna la fantastica jazz band formata dal trio Hic et Nunc, che propone brani evergreen rivisitati ed interpretati con l'esperienza e la maestria del batterista, nonchè percussionista, Marzio Marossa, la solidità dell'ormai noto contrabbassista Daniele Ducci e la sensibilità della pianista Patrizia Taurini che spazia dal classico allo swing.
Le sorprese non mancano, ci sono tutti gli ingredienti per un’altra indimenticabile serata.
Quindi, “chi non c’è, non sa cosa perde”.

Claudio Fornero

Contattaci

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.