Blog Dettaglio

I nostri articoli

L’Hotel Nazionale Sanremo accoglie “Nutriamoci in armonia come in una favola”, meeting informativo sullo stile di vita vegano, organizzato da “I colori della gioia”

L’Hotel Nazionale Sanremo il 7 giugno, alle ore 17, ospiterà “Nutriamoci in armonia come in una favola”, seminario informativo (gratuito) sullo stile di vita vegano, tenuto dal dott. Vasco Merciadri, medico chirurgo di Viareggio, che parlerà ai presenti di alimentazione sana, ossia la migliore per l’essere umano, sia dal punto di vista fisiologico che della nutrizione, dimostrando praticamente come l’alimentazione vegana porti degli innegabili benefici alla salute dell’uomo.
Il seminario, offerto dall’associazione “I colori della gioia”, di Gioia Lolli, illustrerà uno stile alimentare e di vita nel pieno rispetto della natura e degli animali, cogliendo l’occasione per sensibilizzare i presenti sui rifugi degli amici a quattro zampe “adottati” dall’associazione: “Il rifugio di Charly”; “Baffo Scugnizzo Onlus” (Napoli); “Oasi Marylin&friends”, lasciando piena facoltà di sostenere i rifugi con una donazione volontaria.
Il meeting si avvarrà dell’intervento di diversi ospiti, che esporranno, a seconda delle loro competenze, la propria teoria sullo stile di vita vegano.
Particolarmente rilevante l’intervento della consulente nutrizionista, Stefania Broglia, che occupandosi di nutrizione, chiarirà la differenza tra dieta vegetariana e vegana, confermando come quest’ultima non abbia alcuna carenza nutrizionale e possa essere molto più sana rispetto ad altri tipi di dieta.
“Mi piacerebbe togliere i dubbi sulle cose che si sentono e che non corrispondono alla realtà, che magari si leggono sui giornali, si sentono in tv, e spingono le persone a dubitare di questo tipo di dieta. Tenderò quindi a sfatare mito per mito tutte le accuse che vengono fatte all’alimentazione vegana, e parlando di nutrienti farò ovviamente degli esempi su dove si possono trovare”, spiega la dottoressa.
Valerio Vassallo, Presidente M.E.T.A (Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente), sottolineerà invece la scelta vegana legata all’etica, all’ambiente e al rispetto degli animali, raccontando le attività sul territorio, e spiegando come si arriva – ad esempio - al sequestro di un allevamento o chiusura di un centro, e come a volte non si riesca invece ad arrivare a tali risultati.
Tutti gli interventi saranno oggetto di scambio con il pubblico presente, al fine di soddisfare i dubbi degli ascoltatori.
“Trovo importante il momento delle domande, per soddisfare i dubbi dei presenti sulla scelta vegana”, dice il leader del movimento animalista Meta. “Le persone sono curiose di capire perché si rischia spesso di essere denunciati, arrestati, picchiati, non capiscono fino in fondo le motivazioni che spingono una persona a fare questo tipo di attività. Questo ovviamente perché non ci mettiamo a fare conferenze per spiegare il perché delle nostre scelte, quindi questa potrebbe essere l’occasione giusta per chiarire tanti dubbi”.
Il Presidente A.V.I. (Associazione Vegani Italiani), Tony Curcio, approfondirà invece il veganismo, il perché essere vegani oggi, una scelta di vita che non è solo alimentare, ma un modo di vivere vero e proprio, che rifiuta qualsiasi sfruttamento animale.
“Siamo contro i circhi, gli acquari, le fiere, la caccia, la pesca, la vivisezione, gli allevamenti, le pellicce”, chiarisce infatti Curcio. “Con degli slide dimostrerò la crudeltà dello sfruttamento animale, e più in generale cercherò di dare un’illustrazione completa dello stile di vita vegano”.
Ad appoggiare lo sfruttamento animale, Alessandra Di Lenge, attivista animalista, che racconterà quello che succede agli animali degli allevamenti, e che generalmente non viene mostrato, con video realizzati nel suo gruppo di attivisti in Italia negli scorsi mesi, e in altri gruppi, raccontando una volta per tutte la realtà italiana.
“Quello che succede agli animali è uno sterminio, che coinvolge le risorse alimentari, idriche, causa la mancanza d’acqua e inquinamento globale. E’ tutto documentato dai dati delle associazioni, sono dati scientifici, non lo diciamo solo noi attivisti per amore degli animali”, spiega la Di Lenge.
A chiudere il seminario un’apericena vegana con musica dal vivo, con un quartetto jazz che allieterà la serata, il tutto offerto sempre dall’associazione “I colori della gioia”, che il giorno dopo permetterà facoltativamente ai presenti di avvalersi di una visita approfondita con il dott. Merciadri, con tariffario ridotto a metà prezzo.

Articolo di M.F. Troisi

Contattaci

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.